Il Riporto

Ho avuto il piacere di invitare Roberto Albanese a condurre uno stage per retriever da me organizzato ed al quale hanno partecipato ben 20 soggetti tra Golden e Labrador.
Victor a cinque mesi, prime lezioni di riporto_corIl successo della manifestazione è stato grande a sentire le impressioni dei partecipanti alla fine delle due giornate, quando stanchi ma felici si sono accomiatati da noi.
Ad uno dei partecipanti che il giorno dopo mi ha inviato una mail
con delle splendide parole di ringraziamento ho detto che siamo noi che dobbiamo ringraziare tutti coloro che partecipano con entusiasmo a questi eventi perchè ci permettono di emozionarci vedendo arrivare dei cani ed in poche ore andare via dei retrievers.
Pagi in fase di riporto_corIo credo che il termine retriever abbia un secondo significato oltre a “riportatore” e questo sia “emozione”.
Di questo vorrei parlare ed è per questo che mi viene facile “riportare” (vocabolo decisamente azzeccato in questo frangente..) le parole che ho scritto sulla pagina del mio sito riguardo appunto all’attività che dovrebbe essere svolta dai nostri splendidi cani:
“Sentirsi un tutt’uno con la natura”.
E’ questa la sensazione piacevole che provo quando vedo il mio cane che corre verso di me con un dummy in bocca.
Scuby Dell'Antica Casa proprietario Larini Luca_corImmaginate la scena una domenica mattina d’autunno inoltrato, in campagna, l’erba è bagnata e l’aria frizzante, i colori autunnali ti avvolgono, hai portato tutto: i riportelli, il fischietto, le scarpe adatte.
I pensieri? quelli no sono a casa o in ufficio; siete tu ed il tuo cane e magari qualche amico che condivide con te la stessa passione.
Posizioni i riportelli, sai già che l’erba bagnata complicherà le cose confondendo il fiuto del cane ma tu lo invii con fiducia: “porta!!” e lui ti ripaga con una corsa veloce e felice fino a bloccarsi di colpo quando i suoi occhi od il suo naso hanno visto o annusato qualcosa; eccolo con il muso in terra e la coda alta che si muove seguendo il tempo scandito dal battito del tuo cuore poi vedi che raccoglie qualcosa dalla terra umida: è il dummy!  ha trovato quello arancio lo vedi anche se è lontano e ricomincia la sua corsa felice ma stavolta è verso di te, rallenta solo quando ti è davanti e si siede.

Victor in azione_c“Bravo amico mio, lascia”
ed il riportello ti bagna la mano cadendo dolcemente dalla bocca del cane…….
Avrei potuto occupare questa pagina parlando di marking, di blind, di working test o di field trial ma ho preferito parlare di emozioni e di sensazioni perchè sono queste le cose che vorrei trasmettere a chi non ha mai lavorato sul riporto con il proprio retriever.
Spero di esserci, anche se in minima parte, riuscito”